Chi sono

Benvenuto!
Mi chiamo Federico Tassinari e mi occupo di offrire alle piccole imprese ed ai loro collaboratori strumenti ed idee per migliorare il rapporto con i propri clienti e per massimizzare i benefici che da questi possono derivare.

Questo sono io: diversamente serio e sinceramente appassionato.

Questo sono io: diversamente serio ma sinceramente appassionato.

Ho quindi deciso di scrivere questo blog per offrirti le mie riflessioni e le mie esperienze sperando possano esserti utili a migliorare le sorti della tua azienda.

Ma perché si chiama “Commercio Responsabile“?
Entrambe le parole hanno a mio avviso un significato profondo e complesso, in grado di far emergere tutte le sfaccettature di ciò che voglio trasmettere.
Commercio: ho voluto usare questo termine e non “vendita” perché l’attività commerciale è più ampia della semplice vendita. C’è molto prima e c’è moltissimo dopo lo scambio, è una relazione che va coltivata, e per farlo ci vuole impegno.
Responsabile: la relazione commerciale, quando viene creata, comporta delle responsabilità per le aziende. Pertanto solo facendosi carico delle proprie responsabilità sarà possibile generare quel rapporto di fiducia essenziale alla fidelizzazione del cliente.

Ok, tutto chiaro, ma perché devo leggere questo blog? Cosa ci troverò?

Prima di tutto permettimi di dirti cosa non ci troverai, per evitare di farti perdere tempo.
1) Non troverai tecniche di vendita: le lascio fare ad altri professionisti, qualcuno dei quali è davvero bravo
2) Non troverai PNL: anche questa la lascio fare a quelli bravi (pochi).
3) Non troverai motivazione: sei sicuro che sia questa a risolvere i tuoi problemi?
Se cerchi queste tre cose ti consiglio di guardare altrove.

Ecco invece ciò che potrai trovare leggendo i miei contenuti.
1) Troverai strategie per concretizzare una relazione duratura e fruttuosa con i clienti.
2) Troverai consigli per far sì che tutto lo staff della tua azienda condivida gli stessi valori.
3) Troverai metodi per migliorare la reputazione della tua azienda anche dopo i reclami.

Ora, chi sei tu? Ecco chi vorrei che fossi:
Vorrei che fossi un piccolo imprenditore, innamorato della propria azienda al punto tale da voler fare tutto il possibile per vederla crescere.
Vorrei che fossi un dipendente di una piccola impresa, anche tu talmente innamorato di questa da volerle offrire il massimo delle tue possibilità.

Sì, vorrei parlare ad entrambi, imprenditori e dipendenti, perché sono convinto che solo con lo sforzo di entrambi le aziende potranno davvero migliorare. Inoltre volglio parlare ad entrambi perché sono le aziende ad appartenere ad entrambi e quindi l’obiettivo deve essere lo stesso. Si deve creare un’alleanza strategica attorno ad alcuni valori per poter ottenere il massimo: i vantaggi saranno per tutti.

Quindi, se ti va di saperne di più ti rinnovo il mio benvenuto e ti invito a leggere i miei post. Al di sotto di ognuno potrai commentare ed esprimere le tue opinioni ed i tuoi suggerimenti.
Se ti piaceranno potrai poi condividerli sui tuoi social network ed eventualemente iscriverti alla newsletter per rimanere in contatto con me e rimanere sempre aggiornato sulle novità del blog e del mio lavoro.

Ora preparati che partiamo!
Buon viaggio.
Federico